Olimpiadi della Sicurezza

phone800-56-57-38 envelope info@iriscampus.it

Olympic Games Sito

 

Via alla prima fase delle Olimpiadi! 

La Legalità è il fulcro della nostra società, tutti dobbiamo sostenerla assieme. 

Per fare ciò, è necessario costruire una solida fiducia tra la popolazione e le Istituzioni, nella convinzione secondo cui tutti – bambini, ragazzi, famiglie - possiamo fare qualcosa per costruire una realtà più vivibile e più sicura.

75 Istituti Comprensivi Scolastici (oltre 450 Scuole) e 30 Comuni sono qualificati alla IX Edizione delle Olimpiadi della Legalità e Sicurezza 2022.
In questa prima fase 600 Insegnanti e 4.000 Familiari faranno squadra e parteciperanno gratuitamente ai seminari e corsi di James Fox.

Quest’anno, ben 30 città si contenderanno l’ambitissimo Trofeo Regionale della Legalità e della Sicurezza 2022, che verrà assegnato alla città-comunità che maggiormente rappresenterà il sogno di James Fox.

Ogni città verrà rappresentata da bambini e ragazzi dei rispettivi istituti scolastici (hanno aderito più di 450 scuole!) che si sfideranno a colpi di giochi e laboratori, allenandosi a praticare i sani principi della legalità e della sicurezza, rispettando i diritti dell’altro e diffondendo il rispetto delle regole.

I giovani più meritevoli si qualificheranno come Agenti di James Fox ed entreranno a far parte della “Squadra JFox” con il ruolo di rappresentanti della Legalità e della Sicurezza.

Gli “atleti” si serviranno dell’aiuto di Insegnanti e Genitori che, partecipando a corsi autorizzati dal MIUR, sapranno guidarli al meglio in questa bellissima esperienza.

Anche le Istituzioni locali saranno coinvolte attivamente e, guidate dai propri Sindaci e Forze dell’Ordine locali, sosterranno i propri giovani concittadini verso la Finale!

Le Olimpiadi sono divise in due fasi:

La prima, definita di qualificazione, ha lo scopo principale di creare un ambiente favorevole intorno all’iniziativa, che valorizzi i contenuti erogati e sostenga l’apprendimento dei giovani.

Gli Insegnanti, i Genitori, le Istituzioni e i Tecnici sono coinvolti in attività di formazione, di sensibilizzazione e di comunicazione per costituire una rete sociale di supporto per i bambini e ragazzi che successivamente saranno coinvolti nelle azioni educative.

L’ammissione alla prima fase si concretizza nella possibilità di fruire di:

1. Seminari rivolti a tutti gli insegnanti dell’Istituto Comprensivo o di tutti gli Istituti coinvolti dall’Ente Locale, riguardanti:

  • Bullismo e cyberbullismo: strategie di intervento
  • L’allievo oppositivo, come gestirlo in classe
  • L’intelligenza emotiva: l’altra faccia del successo scolastico

2. Corsi di formazione on-line che rilasciano attestati riconosciuti dal MIUR (Direttiva 170 del 2016) rivolti a tutti gli insegnanti ed al personale scolastico dell’Istituto Comprensivo o di tutti gli Istituti coinvolti dall’Ente Locale, su tematiche come:

  • Bullismo e Cyberbullismo: le vittime e gli autori
  • CyberTeen: Il metodo per crescere i bambini in un mondo digitale
  • Utilizzare l’audiovideo per migliorare l'apprendimento degli studenti
  • Bullismo/Cyberbullismo un fenomeno sociale
  • CyberTeen: Il metodo per educare i bambini in un mondo digitale
  • Crescere legalmente
  • Nuove Tecnologie e innovazione didattica: Media education
  • L’intelligenza emotiva: l’altra faccia del successo scolastico
  • L’allievo oppositivo, come gestirlo in classe
  • Prevenire la ludopatia a scuola

3. Seminari rivolti a tutti i Genitori degli alunni dell’Istituto Comprensivo o di tutti gli Istituti coinvolti dall’Ente Locale:

  • Bullismo e Cyberbullismo: le vittime e gli autori
  • CyberTeen: Il metodo per crescere i bambini in un mondo digitale
  • Crescere legalmente

4. Campagna di promozione e sensibilizzazione rivolta ai genitori degli alunni, ai Servizi Pubblici, agli Attori locali per incrementare l’attenzione alla “sicurezza partecipata” e la partecipazione alle varie iniziative.

5. Il livello di partecipazione alle attività da parte degli attori, determinerà l’ammissione di ENTE alla seconda fase delle Olimpiadi dove saranno realizzati gli incontri educativi, i laboratori e l’evento finale rivolti agli alunni.

L’ammissione alla seconda fase si concretizza nella possibilità di fruire di:

  • Interventi educativi svolti da esperti educatori direttamente in classe; laboratori; interventi didattici on-line con la partecipazione attiva dei genitori.
  • Fornitura dei materiali didattici e di supporto, video-tutorial.
  • Partecipazione al concorso RIM per diventare “Agenti della sicurezza
  • Partecipazione all’Evento Finale (se l’istituto o la città dovesse superare la fase eliminatoria).
  • Produzione di uno o più TJFox dedicati al Comune o all’Istituto coinvolto